Cuore d’oro

La richiesta in parte era questa: “Si cerca persona responsabile, affidabile, onesta e non si senta mai solo in compagnia dei gatti.  E deve avere un cuore d’oro.” God’s Little People Cat Rescue cercava una persona che potesse prendersi cura per sei mesi di circa 55-60 gatti a Syros, un’isola greca nelle Cicladi.  Quasi 40 mila curricula sono stati ricevuti da ben 83 diversi paesi.

La responsabile dell’associazione ha alla fine annunciato la propria scelta: “Siamo sicuri al cento per cento della nostra scelta e ci sentiamo felici e onorati di presentarvi Jeffyne Telson, fondatrice e presidente di ResQcats di Santa Barbara, in California.  Ha gestito con successo il suo centro di recupero per gatti randagi e abbandonati dal 1997, e qualità da non sottovalutare per il salvataggio, sono la cura e l’adozione di gatti e gattini randagi e abbandonati.  Negli ultimi 21 anni ha salvato e trovato casa a quasi 3 mila gatti. So che porterà un mondo di esperienza al nostro gattile in Grecia e penso che la sensazione sia reciproca quando dico che non vediamo l’ora di imparare molto l’uno dall’altro”.

Avendola incontrata personalmente, so che Jeffyne (pronunciato come Stephanie con una “J”) è una forza calda e devota nel mondo del salvataggio degli animali di Santa Barbara. Di solito ritorna a casa sua in Oregon per ringiovanire durante i mesi invernali, ma quest’anno andrà in Grecia e poi tornerà a Santa Barbara in primavera, in tempo per la stagione dei gattini. Ha fatto sapere che parte del suo lavoro in Grecia sarà più facile che a Santa Barbara: “Prendersi cura di 55 gatti in un santuario all’aperto è molto diverso da quello di prendersi cura di 60 gatti in un rifugio al coperto, che ha recinti che necessitano di pulizia. Inoltre, i gatti di God’s Little People sono adulti piuttosto che gattini e poche femmine incinte.

La sterilizzazione è “il nucleo di ogni salvataggio”, spiega Jeffyne. Poiché una femmina può rimanere incinta a soli 6 mesi di età, è facile che le popolazioni di gatti randagi vadano fuori controllo. Il gattile greco ha scelto Jeffyne in parte per le sue capacità nel trattare in svariate condizioni, per le sue abilità nel curare e nel somministrare liquidi, ma anche per la capacità di saper riconoscere quando un gatto deve essere visto da un veterinario.

Oltre a ricevere uno stipendio, a Jeffyne saranno pagate tutte le spese per i sei mesi sull’isola. Lei avrà vitto e alloggio con un giardino vista mare. Oltre a prendersi cura dei gatti sull’isola greca, Jeffyne cercherà di aprire gattili in nuove località, aiutando a tale scopo a raccogliere fondi, ma probabilmente l’aspetto più difficile sarà cercare di cambiare l’approccio che la gente ha con i gatti. L’atteggiamento popolare nei confronti dei gatti è indifferenza. Troppo spesso vengono trattati come animali nocivi. Ma “se trattiamo bene gli animali”, dice Jeffyne, “inizieremo anche a trattare bene le persone”.

Congratulazioni, Jeffyne!

Congratulazioni, Syros!

 

 

 

This entry was posted in Abitudini, Animali, California, Differenze culturali, Foto, Italiano, La Gente, Medicina, Santa Barbara. Bookmark the permalink.

1 Response to Cuore d’oro

  1. Jean says:

    Ho appoggiato Jefffyne e Rescats per anni. Una brava donna ! Che meraviglia che lei possa aiutare anche i gatti in Grecia! Jean Perloff

    Sent from my iPad

    >

Leave a Reply to Jean Cancel reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.