Antiche terme romane

Mentre molte culture occidentali contemporanee vedono il bagno come un’attività privata praticata in casa, nell’antica Roma fare il bagno era un’attività pubblica. I bagni erano i centri culturali della vita quotidiana. Le prime descrizioni delle pratiche da bagno occidentali provenivano dalla Grecia, ma i Romani elevarono la pratica a una forma d’arte. Furono aiutati dalla costruzione degli acquedotti, che fornivano acqua a sufficienza per usi domestici, agricoli e industriali … così come per occupazioni tranquille.

I bagni romani variavano per dimensioni, disposizione, decorazione e servizi aggiuntivi. In generale, un bagnante procedeva attraverso una serie di stanze esponendosi a temperature crescenti. Quindi, molti stabilimenti contenevano un apodyterium in cui il bagnante depositava i suoi vestiti. Poi, il bagnante entrava nel frigidarium con la sua acqua fredda; poi procedeva nel tepidarium (stanza tiepida), e infine nel caldarium (stanza calda). Il bagnante avrebbe poi potuto tornare nel tepidarium per un massaggio con oli e una rasatura con un attrezzo metallico chiamato strigile. C’erano spesso stabilimenti separati per donne e uomini, anche se una volta il bagno misto era comune.

All’interno dei bagni pubblici, i mosaici di marmo rivestivano gli eleganti pavimenti. Affreschi di alberi, uccelli e altre immagini adornavano le pareti di stucco, e le immagini celesti ornavano le cupole. Fontane e statue decoravano gli spazi interni ed esterni.

Le terme romane spesso contenevano un cortile, o Palestra, che era un giardino all’aperto usato per fare esercizio. Biblioteche, aule, sale di lettura, palcoscenici per spettacoli teatrali e musicali, giardini formali e palestre facevano parte di alcuni complessi, così come saune, bagni turchi, parrucchieri e luoghi per comprare e mangiare cibo. Per questo, questi luoghi diventarono le terme e i centri comunitari della vita quotidiana romana.

Dopo il lavoro, il mattino, molti romani si divertivano a passare il pomeriggio al bagno pubblico. Godevano non solo dei poteri purificatori e rigenerativi delle acque, ma anche del tempo per passato con gli amici, per fare esercizio o leggere in biblioteca. Venivano condotti affari, così come ci si divertiva con pettegolezzi e campagne politiche locali.

I Romani credevano che la buona salute fosse frutto dei bagni, di mangiare, massaggi ed esercizio fisico. Le terme erano i centri di tutte queste attività. Il bagno era praticato in un’ampia varietà di classi sociali (le tasse erano molto modeste), sebbene i ricchi portassero spesso i loro schiavi a trasportare e vegliare gli asciugamani, oli e strigile, poiché era noto che ladri e borseggiatori frequentassero i bagni. Uno dei bagni più famosi di Roma erano le Terme di Caracalla; le più grandi erano le Terme di Diocleziano, che potevano contenere fino a 3.000 bagnanti. Un catalogo di edifici a Roma documentò 952 bagni nella città nel 354 d.C.

Con l’espansione dell’Impero Romano, il concetto di bagno pubblico si diffuse in tutte le parti del Mediterraneo e nelle regioni dell’Europa e del Nord Africa. I Romani approfittarono delle sorgenti termali naturali in Europa per costruire bagni ad Aix e Vichy in Francia, Bath e Buxton in Inghilterra, e Aquisgrana e Wiesbaden in Germania, tra le altre località.

Quando li fosse chiesto perché facessero il bagno una volta al giorno, si crede che un imperatore romano abbia detto: “Perché non ho il tempo di fare il bagno due volte al giorno”. I romani hanno lasciato in eredità alla società contemporanea non solo il concetto di spa e uno standard di pulizia, ma anche un tipo di centro comunitario che ospitava una biblioteca, una galleria d’arte, un centro commerciale, un ristorante, una palestra … e una spa.

 

 

Advertisements
This entry was posted in Abitudini, Architecture, Differenze culturali, Foto, Italia, Italiano, La Gente, Roma, Storia. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.