Il Lagotto Romagnolo

The Lagotto Romagnolo is a dog that has been specially bred in Italy to find truffles.  In fact, Italian law mandates the use of dogs in truffle hunting, whereas pigs are also used in other European countries.  

The Lagotto Romagnolo is a relatively new breed to the United States with the first known Lagotto coming here in 1997.  Now there are approximately 12 breeders in the United States:  2 are in California—one in the North, and one here in Santa Barbara, by the name of Jamie Rosenthal.  Jamie is also certified in “K-9 Nose Work,” detection-style dog training for fun, work or competition.

I met with Jamie to see her beautiful “Olympia,” along with several of Olympia’s 6-month old pups, and to learn more about the breed

Olympia,  courtesy of Mary

Olympia (foto di Mary)

and how they are trained for truffle hunting.  These dogs are adorable, smart, and adaptable.  They make terrific pets as well as working dogs.  I will describe their characteristics below, as well as what I learned from Jamie.  Be sure to watch the video at the end from Animal Planet.

Jamie’s contact information:  j.rosenthal@cox.net, . The name of her kennel is Flying Curls, and the name of her training program is “Zing Paw.”  Photographs courtesy of Mary Fish .

I cuccioli di Olympia (Foto di Mary).

I cuccioli di Olympia (foto di Mary)

Il Lagotto Romagnolo è un cane italiano abile nel cercare i tartufi.  È un cane da acqua,  di piccola e media dimensione,  e probabilmente un precursore del cane da acqua portoghese, ora reso popolare dal Presidente Obama.  Un cane con pelo ricciuto, il Lagotto Romagnolo si trova in colori marrone, roano, bianco, biancastro, e arancione.  Si va da più di 40 cm a più di 48 cm (16 – 19 inches) di altezza, e pesa dai 10 kg a 15 kg (22 – 35 pounds).  Naturalmente, i maschi sono più grandi delle femmine.

Un cucciolo adorabile.  Courtesy of Jamie.

Un cucciolo adorabile (foto di Jamie)

Di carattere, il Lagotto Romagnolo è dolce, affettuoso, vivace e intelligente.  Costruisce un forte legame con il proprietario e si può facilmente addestrare.  È  persistente e gli piace risolvere i problemi.

Queste caratteristiche, e molte altre, fanno di questi cani ottimi tartufari. Hanno artigli spessi per scavare. Hanno un doppio strato di pelo per proteggersi durante i periodi freddi, spesso i piovosi giorni della stagione del tartufo, e la loro stretta pelliccia (pelo a riccio stretto molto fitto) è ideale per la ricerca su qualsiasi tipo di terreno—nei boschi e nelle spinaie collinari.  L’instinto venatorio è stato cancellato, così non viene distratto dal selvatico. Hanno tempra e concentrazione per i lunghi giorni di caccia. E, soprattutto, hanno un ottimo senso dell’olfatto.

Jamie mi dice che quasi ogni cane può

Julien, un cucciolo di Olympia.  Courtesy of Jamie

Julien, un cucciolo di Olympia (foto di Jamie)

essere addestrato allo sviluppo del “K-9 Nose Work.”  In effetti, si può trasformare un cane pauroso o timido in uno contento e fiducioso.  Il cane riferisce ad una persona dove si trova l’oggetto e viene premiato per quello che fa naturalmente. Le essenze tradizionali usate in questa formazione sono betulla, i chiodi di garofano e anice.

Mi sembra di capire che il gorgonzola è usato in Italia per addestrare  i cani del tartufo, perchè il formaggio ha odori simili al tartufo.  Prima si insegna al cane a trovare il gorgonzola.  Quindi l’aumento delle quantità di tartufo e quantità minori di gorgonzola vengono utilizzati fino quando il cane caccia soltanto il tartufo. Jamie mi dice che l’olio del tartufo, che è  molto più economico dei tartufi, è usato per la formazione del tartufaro in questo paese.

Negli Stati Uniti, i tartufi sono coltivati in Oregon, Washington, nella Napa Valley in California, e in altri luoghi. In futuro, questi possono essere coltivati nella Santa Ynez Valley, un’ora a nord di Santa Barbara, ma sono necessari 9 anni perche’ il tubero sia pronto per la raccolta. La razza più utilizzata negli Stati Uniti è il Pastore Tedesco, seguita da Labrador Retriever e Golden Retriever.  L’addestramento richiede da due a quattro mesi.  È molto costoso.  Ma poi i tartufi sono molto costosi, più di 1.422 euro per kg ($4,000 per pound)! È un buon investimento nonostante ci si impiegi 9 anni a raccogliere il primo tartufo.

Se siete interessati in un Lagotto Romagnolo o nell’addestramento, per favore contattate Jamie Rosenthal:  j.rosenthal@cox.net,
LAGOTTO ROMAGNOLO

Advertisements
This entry was posted in Animali, Cucina italiana, Foto, Italiano, Santa Barbara. Bookmark the permalink.

3 Responses to Il Lagotto Romagnolo

  1. Mary Smith says:

    I want one!
    Mary

  2. Shiroyama Sylvia says:

    Barbara,

    What a cute article, literally – adorable doggies. Coincidentally, I saw one of these dogs in person at last weekend’s Feata Italiana here in Seattle. It is indeed an adorable and mild mannered dog. It had not occurred to me that the curly coat that is just cute also has a functional purpose both for the dog and the purpose for which it is trained.

    This is an article that I would like to reprint in our newsletter, if you don’t mind.

    Hope all is well. Congratulation on your continuing success in publishing this informative and entertaining blog.

    Thanks,

    Sylvia

  3. OMG! This is the cutest dog I think I’ve ever seen!!! SOOO squeezable! I WANT ONE, TOO!! Thanks for introducing me to such a wonderful animal. Love your blog. Anne

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s