Tre signori…e due signore…da Verona: Parte III

Unlike the other Veronesi who were visiting this summer, Giulia Pennacchioni, 21 years, was actually studying here in Santa Barbara this summer.   Like the other Veronesi, she is hard working, curious about the world, loves to travel, and speaks many languages.  She explains her studies and career goals below.  Unfortunately for us, she is returning to Italy in about a week.  She does miss Verona and is ready to return!

Sergio, me, Ginevra, Jacopo, Andrea e Giulia

Sergio, me, Ginevra, Jacopo, Andrea e Giulia

Ecco Giulia!

Where were you born and raised?  Tell us a little about your family.

Sono nata e cresciuta a Verona nel 1993.  Verona è una città che adoro.  Piccola ma allo stesso tempo affascinante.  Mia madre è Paola e mio padre Carlo.  Sono figlia unica anche se ho sempre voluto dei fratelli e sorelle!  Da due anni vivo solo a Trento, città a nord di Verona dove studio.  Dalla famiglia torno une o due volte al mese in treno.

Tell us about your education—liceo ed università.  What are your educational aspirations?

Finite le scuole medie ho fatto due anni di Liceo Classico Europeo.  Una via di mezzo tra liceo classico e linguistico.  Lo scopo principale era quello di insegnarci il greco e latino con il “metodo natura,’ ovvero come se fossero lingue moderne.  Troppo stressante non riuscivo a conciliare scuola, studio e sport.  Decisi di  cambiare e di passare al liceo linguistico.  Istituto privato cattolico dove mi sono trovata benissimo e mi hanno accolto come una famiglia.  Ho studiato oltre al latino, anche il tedesco, spagnolo e inglese.  Ora invece studio relazioni internazionali all’università di Trento nella facoltà di scienze politiche/sociologia.  Amo ciò che studio.  Le mie materie d’interesse principali sono:  politica internazionale, tecniche di cooperazione e criminologia internazionale.  Mi piacerebbe proseguire facendo un master in criminologia di guerra.

Please explain your studies here in Santa Barbara.  How long will you study here?  What do you like best about this city, and how does it differ from Italy?

Mi trovo a Santa Barbara perchè ho bisogno del TOEFL, un certificato di inglese americano riconosciuto in tutto il mondo.   Mi fermerò qui per due mesi facendo 4 ore di inglese ogni giorno.  Mi piace Santa Barbara, mi piace l’aria che si respira ma sopratutto la gente.  La gente qui è diversa rispetto a dove vivo io.  Quando cammino per strada salutano, sorridono…sin dai primi giorni mi sono sentita parte della comunità!  Scontato dire che adoro l’oceano, le spiagge e le piste ciclabili!

Giulia con Jacopo a Santa Barbara

Giulia con Jacopo a Santa Barbara

What are your career and personal goals?

Entro il prossimo settembre voglio laurearmi.  Il mio obbiettivo è quello di andare a Roma all’università La Sapienza e fare un master in criminologia.  Mi piacerebbe andare a vivere insieme al mio ragazzo, lo stiamo pianificando!  Dopo il master di un anno punto a fare uno stage alle Nazioni unite se possibile…poi fingers crossed.

What do you enjoy doing when you are not studying?

Mi piace cucinare, stare con la famiglia e gli amici.  Una cosa che adoro è andare in montagna, quindi appena ho un pomeriggio libero cerco sempre di organizzarmi per andare a camminare.  La cosa che preferisco in assoluto fare appena ho un weekend libero è viaggiare, conoscere nuovi posti oppure andare a trovare amici sparsi per il mondo.  Penso che viaggiare sia la cosa più grandiosa che ci è permesso fare.

Advertisements
This entry was posted in Foto, Italiano, Santa Barbara, Verona, Viaggio. Bookmark the permalink.

2 Responses to Tre signori…e due signore…da Verona: Parte III

  1. Silvio Di Loreto says:

    I have never heard anyone so talented. Thanks for the opportunity to listen to this person play the incredible way he does. I have a friend who lives half time in Verona, Italy and Half time in British Columbia (BC) , Canada which I am copying this to so she can listen to him play sometime. Her name is Adda Misely and she is the proud mother of an official with the Canadian hockey league and a lovely daughter whom I have spoken with but never met. Tell Jacopa it would be worth his while to meet Adda as she is friends with many people in high places including the Queen of Belgium I believe. I have interpreted most of the Italian and Hope I have it correct.

    Gulia was born in the core city of Verona in a small community she adores and her mothers name is Paola and her father’s name is Carlo Verona is small at the same time it is a city she adores She studies and lives alone in a small city north of Verona. After she finishes her middle school studies she intends to attend a higher school of learning specializing in languages of Europe etc.

  2. Guillemette holder says:

    Ciao Barbara,

    I am so sorry I could not come to your house last Saturday. My son who lives in Mexico arrived earlier than expected, so I had to cancel my plans at the last minute. I hope to see you at the Cinema Italiano in a couple of weeks.

    Best,

    Guillemette

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s