Meet Giuseppe

Giuseppe Crisà is a good friend and neighbor, a great pizzaiolo, and perhaps the best pizza oven maker in the world…or certainly in the United States.  He immigrated to Santa Barbara from Sicily in 2006, not speaking a word of English.  Armed with a degree in mechanical engineering and the determination to succeed, he started with one oven in a garage, and now runs a warehouse and staff and ships ovens worldwide.  His model?  The ovens created in Pompeii that survived Vesuvius in 79 AD.  

As his customers repeatedly say, Giuseppe’s ovens are a work of art both for their beauty and performance.  Check out http://www.fornoclassico.com and see the video below.

Save the Date:  As I mentioned in a previous post on Jacopo Giacopuzzi, we are hosting a piano recital on September 20th, 4 pm, followed by pizza by Giuseppe!

La storia di Giuseppe è la storia del sogno americano…e anche del sogno italiano.  È nato a Palermo in Sicilia nel 1976.  Suo fratello grande, Luigi, è anche nato a Palermo ma ha abitato a Santa Barbara con sua moglie, Maria, per molti anni.  Da quando aveva 18 anni, Guiseppe li  visitava ogni anno.  Amava il clima, la natura, e la gente cordiale a Santa Barbara, che erano simili a quelli in Sicilia.

Nel 2006, Giuseppe si è trasferito a Santa Barbara senza parlare una parola d’inglese.  Lavorava per suo fratello nella sua piccola ditta di idraulica.  Nello stesso anno si è sposato con la sua moglie americana, Patrizia, che è un’artista.  Poi è arrivato il lavoro duro per trovare una carriera per guadagnarsi la vita in America.

Giuseppe ha tre abilità speciali.  Da bambino, lavorava con suo nonno in Sicilia, facendo i forni per la pizza per gli amici e i vicini.  Da adolescente, faceva il pizzaiolo nella pizzeria famosa chiamata Pizzeria Basile a Terrasini, provincia di Palermo, per finanziare i suoi studi.  E poi ha conseguito la laurea in ingegneria meccanica.

Come suo nonno l’aveva detto, “Impara l’arte e mettila da parte.”  Nel 2008, Giuseppe ha fatto il primo forno in suo garage per suo fratello .  Poi ha fatto qualque forno per gli amici.  A quel tempo era il cuoco personale per l’attore Rob Lowe che gli ha ordinato un forno per la nuova casa che stava costruendo a Santa Barbara.  La famiglia Lowe l’ha raccomandato ad altri, e l’azienda ha iniziato le attività.  Dopodichè, Giuseppe ha spedito un forno in Florida e non ha dormito per tre settimane fino a che il forno non è stato ricevuto.

In seguito, Giuseppe aveva bisogno di trovare lo spazio per un piccolo magazzino.  Ma gli affitti erano molto alti.  E poi un colpo di fortuna!  Il proprietario di un fabbricato  a Goleta era un imprenditore molto di successo di origine italiana; il suo nome era Nick Macaluso.  Ha chiesto a Giuseppe quanti ordini dei forni aveva avuto.  Giuseppe ha risposto, “solo due forni.”  Il signor Macaluso non ha chiesto di fare una domanda o un controllo del credito per affittare lo spazio.  Gli ha dato le chiavi e gli ha detto, “Di mettersi al lavoro.  Io posso vedere il fuoco nei tuoi occhi!”

Giuseppe lavorava giorno e notte.  Aveva avuto due sfide techniche che la sua esperienza di ingegneria l’aveva aiutato a risolvere:  lo shock meccanico della spedizione per i forni, e lo shock termico del forte calore dei forni quando sono riscaldati.    A questo punto, la progettazione, la fabbricazione e il collaudo sono troppo tecnici per me. Vi consiglio di controllare il suo sito: http://www.fornoclassico.com.

Il Magazzino di Giuseppe

Il Magazzino di Giuseppe

Giuseppe è un successo enorme.  Da un forno costruito nel garage nel 2008, ha realizzato centinaio di forni nel 2012-2013.  Oggi “Forno Classico” spedisce i suoi forni in ogni stato nell’America, e in paesi come la Cina, Panama, Australia, Malasia, Porto Rico, Barbados e Canada.   Inoltre, ha fornito il forno per la pizza alla Scuola Culinaria del Santa Barbara City College,  forse il primo forno per un istituto culinario negli Stati Uniti.

Lui rimane sempre gentile e modesto oggi come era quando ha cominciato.  È un grande amico e facciamo la pizza insieme.  Mi sta insegnando i segreti!  E Giuseppe ha un altro talento che vorrei menzionare:  È un gran cantante della musica popolare e lirica italiana…sopratutto quando si cucina la pizza in uno dei suoi forni.

 

Advertisements
This entry was posted in Arte, Cucina italiana, Foto, Italia, Italiano, Santa Barbara. Bookmark the permalink.

3 Responses to Meet Giuseppe

  1. Marie Panzera says:

    Bravo, Giuseppe. Che bella storia. Grazie, Barbara.

    Sent from my iPad

    >

  2. Frank Vollero says:

    I wish we could be there with you and enjoy the pizza, the wine and the company. All of us send our love to you and Bill.

  3. Doug Daniel says:

    Barbara, I am totally enjoying your blogs! And this friend Giuseppe is a good singer of popular Italian songs in addition to his other two talents. As I was reading this I was listening to “La Donna e mobile ” while the TV showed scenes of Tuscany, Sienna and Venice. (It is PBS fundraiser time.) I felt almost Italian. Greetings to Bill.

    Have a wonderful time with your pianist Giuseppe. I know his recital will be exciting and I hope he is successful in getting admitted to the university. Affectionately, Cousin Margaret

    Sent from my iPad

    >

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s