The Sopranos (in italiano)

The Sopranos è stata elogiata da molti critici come la serie televisiva più rivoluzionaria di tutti i tempi. Ha vinto innumerevoli premi ed è stato scelto per la sceneggiatura, che la recitazione e la regia. La serie è anche nota per il suo contenuto, la musica, la cinematografia e la capacità di affrontare argomenti controversi tra cui la criminalità, i ruoli di genere, le malattie mentali e la cultura italo-americana. La serie è stato anche spesso criticata per aver perpetuato gli stereotipi negativi sugli italo-americani. È durata sei stagioni dal 1999 al 2007.

La serie è incentrata sulla vita di Tony Soprano, interpretato da James Gandolfini (1961-2013), un mafioso italo-americano mentre cerca di bilanciare la sua vita familiare con quella di capo mafioso. Le sue vite vengono esplorate durante le sessioni di terapia con la psichiatra Jennifer Melfi, interpretata da Lorraine Bracco. A volte Tony sembra essere un orso, un uomo incline alla violenza; altre volte sembra piccolo e vulnerabile, poiché è anche soggetto ad attacchi di panico e crisi depressive. La dottoressa Melfi si scontra spesso con Tony, ma è razionale e umana, in contrasto con la personalità di Tony. Tony, un donnaiolo seriale, le rivela la sua attrazione sessuale che prova per lei; Il dottor Melfi, d’altra parte, è più attratta dal potere, dal pericolo di Tony e dalla sfida di trattare un paziente così insolito

La serie è stata creata da David Chase, che attribuisce ai drammaturghi americani Arthur Miller e Tennessee Williams l’influenza per la sceneggiatura dello show e cita il regista Federico Fellini come un’influenza importante sullo stile cinematografico dello spettacolo. Chase è stato affascinato dalla criminalità organizzata e dalla mafia sin dalla tenera età. The Sopranos è stato ispirato in parte dalla famiglia DeCavalcante e dalla famiglia Boiardo, due famiglie della criminalità organizzata del New Jersey. In effetti, la maggior parte delle scene esterne della serie sono state girate in New Jersey. Nella scena iniziale della serie, Tony Soprano sta guidando lungo il Lincoln Tunnel e l’autostrada del New Jersey prima di entrare nel vialetto della sua casa di periferia. La sequenza è stata creata al fine di mostrare come questo particolare spettacolo sulla mafia sia ambientato in New Jersey, e non a New York, dove erano stati invece ambientati la maggior parte dei precedenti film mafiosi.

È l’episodio finale che ha dato il via a uno dei finali più controversi nella storia della televisione. Tony è in una tavola calda in attesa di sua moglie Carmela e sua figlia Meadow. Un uomo al banco nota Tony e poi va in bagno. La tensione sale. La porta del ristorante si apre con un campanello che suona. Tony guarda in alto e lo schermo diventa nero. Dopo pochi secondi, i titoli di coda scorrono in silenzio. Alcuni spettatori pensano di aver subito un guasto al cavo della tv. La questione se Tony sia stato assassinato o no è continuata per anni e ha generato siti web dedicati a scoprire la vera intenzione di Chase.

This entry was posted in Foto, Italoamericani, Mafia, New York, Storia, Uncategorized. Bookmark the permalink.

1 Response to The Sopranos (in italiano)

  1. JEAN PERLOFF says:

    Molto interessante! James Gandolfini era un bravo attore. Lo vidi in un drama a Broadway. Mori troppo giovane. Michael Imperioli abitava a Santa Barbara. Non sono sicura se ancora ci abiti. L’ho conosciuto diversi anni fa quando stavo viaggiando a LAX e lui era nello stesso aeroplano. Lui stava seduto accanto a me. L’ho chiesto se fosse stato a Santa Barbara per fare un film. Lui mi ha risposto che abitava qui e infatti stava tornando a Nuovo York per fare un film. Sembrava un uomo molto amichevole. Jean P.

    Sent from my iPad

    >

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.